articoli

diodatomusic.it


fb-icotw-icoinstagram-icoyou-tube-ico

itunes-icospotify-icoamazon-icotim-ico

Blog

I miei demoni

Esce oggi il videoclip de “I miei demoni”, e con esso si chiude il capitolo “E forse sono pazzo”.
È uno dei brani che amate di più, che avete cantato di più durante tutto il tour e anche uno dei primi che ho scritto per questo disco.
Mi sembrava giusto quindi concludere così e ringraziarvi ancora per aver permesso a questo mio primo lavoro di vivere così a lungo.

 

Share Button 3

E Forse Sono Pazzo Tour. Fine.

Con la data di ieri si è concluso l’ E Forse Sono Pazzo Tour.

Sono stati mesi intensi, vissuti da nomadi, tra locali, alberghi, piazze, ristoranti, aerei, furgoni e macchine piene di chitarre, bassi, batterie, tastiere, valigie, passando da un abbraccio ad un altro, da una foto a una stretta di mano, da un sorriso ad un applauso, da un brivido ad un momento di inspiegabile felicità.

È stato un viaggio meraviglioso e lo è stato perché al mio fianco avevo compagni speciali ma anche e soprattutto perché c’eravate voi ad aspettarci, ad applaudirci, a darci sempre più forza.
Avete fatto centinaia di chilometri, avete aspettato in locali bui, in riva al mare, sotto la pioggia, in piazze affollate, in teatri, in chiostri, talvolta fino all’alba o fino all’Ungheria.

Grazie di cuore, voi sì che siete pazzi ed è proprio questo che vorrei dalla mia vita, continuare ad incontrare pazzi come voi.

Ancora una volta quel che resta non è il traguardo, il punto d’arrivo, il risultato, ma il viaggio.

Ci vediamo presto.
Siate felici.

Share Button 3
mtv premio

Diodato vince agli MTV Awards

Diodato vince l’MTV Award nella categoria Best New Generation.
Dopo la consegna del premio, avvenuta a Firenze lo scorso 21 giugno, si è esibito con la sua band davanti a 40.000 persone, suonando in anteprima televisiva il nuovo singolo Se Solo Avessi Un Altro.

Qui il video della premiazione mentre qui potete rivedere l’esibizione.

Share Button 3

Diodato in gara per gli MTV Awards nella sezione “New Generation”

C’è Diodato fra i quattro artisti in gara per gli MTW Awards nella sezione “New Generation”.

Potete votarlo a questo link http://mtvawards.mtv.it/voting/
Le votazioni sono aperte fino alle 15:00 del 20 giugno 2014.
Lo stesso artista può essere votato fino a un massimo di dieci volte al giorno.

Venerdì 20 giugno Diodato si esibirà sul palco della serata di MTV NEW GENERATION con gli altri tre candidati nella categoria “Crodino Twist Best New Generation”.

La serata MTV AWARDS avrà luogo sabato 21 giugno dal Parco delle Cascine di Firenze.
Durante la diretta verrà proclamato il vincitore della categoria “Crodino Twist Best New Generation”.

Share Button 3
IMG_4848

Un anno di E Forse Sono Pazzo.

È il 26 Aprile del 2013.
Oggi esce “E Forse Sono Pazzo”.
È il primo disco dell’etichetta Le Narcisse, di Daniele Tortora e viene distribuito sul territorio nazionale da Goodfellas.

Abbiamo lottato tanto affinché ciò accadesse. Abbiamo creduto in questo disco e su di esso abbiamo scommesso tutto quel che avevamo.
Lo presentiamo dal vivo a Roma all’Angelo Mai Altrove Occupato la sera stessa, suonandolo dall’inizio alla fine in un solo respiro.
Solo qualche giorno più tardi partecipiamo ad un evento storico, il 1° maggio tarantino.
Il “Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti” riesce in quella che sembrava essere un’impresa impossibile. Quel giorno a Taranto si respira un’aria diversa e la diossina non c’entra. Nell’aria c’è speranza ma anche una consapevolezza nuova, le cose possono cambiare ed è nostro dovere crederci e lottare affinché ciò avvenga. Nessuno ci regalerà un futuro migliore, sta a noi crearlo, giorno dopo giorno.
Quando Fiorella Mannoia canta l’ultima canzone aprendo le braccia davanti ad un mare di gente, ho la sensazione che qualcosa sia già cambiato e piango.

Il 25 luglio apriamo il concerto di Daniele Silvestri a Rock in Roma. Il suo pubblico ci accoglie in un caloroso abbraccio e quando alla fine canto Gli Alberi ho la pelle d’oca.
Il giorno dopo siamo negli Studios di via Tiburtina per girare il videoclip di Amore Che Vieni, Amore Che Vai. Daniele Luchetti ha voluto la nostra versione di questo capolavoro di Fabrizio De André nel suo ultimo film, Anni Felici, che uscirà il 3 Ottobre. La regia del videoclip è di Gianni Costantino con cui, da quel giorno, comincia una splendida amicizia. Riascoltarsi al cinema è un’esperienza unica e lo faccio più volte, una con tutta la band al mio fianco. Ci scambiamo sguardi che sono abbracci.

È estate e la Puglia ci accoglie. Registriamo alcuni brani live nei Posada Negro Studios di Etnagigante ed incontro due persone che diverranno parte della mia famiglia, Roy Paci e Grazia Negro. Sono giorni meravigliosi che culminano in un piccolo concerto alla Masseria Ospitale e in una sfida al peperoncino con Roy che, ovviamente, perdo malamente.

Dopo l’estate decidiamo di presentare un brano al Festival di Sanremo. Registriamo dei provini e ritiro fuori una canzone che avevo cominciato a scrivere qualche mese prima. Si chiama Babilonia e alla fine vince su tutte le altre. La registriamo e chiediamo a Rodrigo D’Erasmo di curarne l’arrangiamento degli archi. Siamo molto soddisfatti del risultato finale e la presentiamo al Festival speranzosi, assieme ad Etnagigante e al videoclip girato dall’instancabile Fabio Tarantino.
Il brano supera la prima selezione ed il 7 Dicembre, accompagnato da Roy e Claudia Felici di Big Time, il mio ufficio stampa, lo canto davanti alla commissione artistica del Festival. È mattina, sono emozionato, ma appena inizio a cantare entro in una sorta di trance da cui mi risvegliano gli applausi della commissione. Sono felice, non so se avrei potuto far meglio ma vado via sereno. Mi aspetta un lungo viaggio, la sera stessa infatti suono a Taranto ed il giorno dopo a Bari, al Medimex, il salone dell’innovazione musicale organizzato da Puglia Sounds, forse la più grande fiera per operatori del settore. Siamo stati selezionati tra centinaia di band per uno showcase di circa trenta minuti e suoniamo buona parte di E Forse Sono Pazzo. Qualche ora più tardi riceviamo il premio “Deezer Band Of The Year For Puglia Sounds”. Inizia da quel giorno una splendida collaborazione con Deezer Italia che già il 12 Dicembre mi porta ad aprire il concerto di Imany all’Hiroshima Mon Amour di Torino. Anche qui il pubblico mi accoglie calorosamente e durante il viaggio di ritorno riceviamo la grande notizia, andremo al Festival di Sanremo.

Inizia un periodo frenetico che culmina con la partecipazione a quello che resta sempre e comunque l’evento musicale italiano dell’anno. È un’esperienza unica, totalizzante e meravigliosa. La vivo con tutta la mia famiglia musicale, con le persone che mi sono state accanto in questi anni faticosi e che in quei giorni si emozionano, piangono e festeggiano con me. Condivido con loro tutta la mia felicità. Ci sono momenti che non dimenticherò mai ed alcuni di essi vengono raccontati dai bellissimi video di Fabio Tarantino e Paoloreste Gelfo.
Il disco esce in una nuova edizione che include anche Babilonia ed è come se vivesse una seconda vita.

Tornato a Roma arriva un’altra bella notizia. Fabio Fazio e gli autori di Che Tempo Che Fa vorrebbero farmi concludere le puntate domenicali con delle pillole di un minuto in cui reinterpreto in diretta grandi capolavori della musica italiana. Prima del Festival avevamo girato dei piccoli video in cui cantavo brani che avevano partecipato alle passate edizioni della kermesse sanremese e Fabio Fazio e Massimo Martelli, autore del programma, li hanno notati. Inizia così una nuova avventura che ancora oggi prosegue e che mi porta in giro a riscoprire la bellezza di questo paese.

Sono tante le cose accadute in quest’anno ed è stato meraviglioso condividerle con voi, miei compagni di viaggio.

Un anno fa usciva E Forse Sono Pazzo e forse sì, siamo stati dei pazzi a crederci, ma tu in fin dei conti non fai altro che domandare ed è la vita poi a risponderti.

Share Button 3